1. FDM
  2. SLA
  3. SLS

FDM - Fused Deposition Modeling
Le Stampanti a filamento sfruttano la tecnologia FDM (Fused Deposition Modeling) la quale è una tecnologia additiva, questa tecnologia consiste nel depositare materiali su strati. Un filamento viene srotolato da una bobina e viene mandato a un ugello di estrusione dal quale si può avviare e fermare il flusso del materiale. L'ugello è riscaldato al fine di fondere il filamento di materiale e viene movimentato sugli assi X e Y da un meccanismo a controllo numerico, controllato da un software CAM. In questo modo viene stampato ogni singolo strato (Layer), per sovrapporre gli strati viene semplicemnte movimentato dal controllo numerico l'asse Z dove viene posto il ripiano su cui stampare il quale può essere riscaldato per favorire l'aderimento di alcuni tipi di materiale.
Questa tecnologia fruisce di filamenti composti da polimeri facilmente reperibili.

I materiali possono avere diametri diversi a seconda delle stampanti utilizzate, di norma hanno diametri dai 3 mm a 1.7 mm e possono essere riscaldati fino a una temperatura di 250°C. I materiali più utilizzati sono PLA (di derivazione organica-mais),ABS,Laywood(Pla misto a segatura di legno),PVA,HIPS, e materiali gommosi come il FlexEcoPLA. Queste macchine attualmente sono consigliabili per un uso da Desktop negli uffici tecnici,nei piccoli laboratori e nelle scuole.

Hanno costi contenuti e una produttività ridotta rispetto alle macchine professionali per questo abbiamo selezionato quelle che secondo noi sono innovative e affidabili, devono essere di facile utilizzo e manutenzione. Le stampanti 3D a filamento entrano nel mondo dell'ufficio tecnio ingegneristico e architettonico per semplificare la prototipizzazione e dare una spinta alla riduzione dei tempi e dei costi per l'approccio a nuove idee.

Possono essere molto utili in ambito meccanico alla costruzione di piccole dime di montaggio meccanico con geometrie complesse abbattendo tempi e costi per la produzione di tali apparecchiature semplificando anche la comunicazione tra ufficio tecnico e produzione.

Solid 3D printing si impegna a ricercare tecnologie all'avanguardia e sviluppi concreti di esse per darvi sempre nuove opportunità a dei prezzi giusti per il vostro sviluppo aziendale, supportandovi non solo nella scelta ma affiancandovi nella formazione e nell'asistenza con pacchetti completi chiavi in mano.

SLA - Stereo Lithography Apparatus
Nella tecnologia SLA un laser trasforma un materiale plastico liquido (formato da polimeri epossidici) in materiale solido, costruendo strato dopo strato le diverse sezioni in cui viene suddiviso il prototipo da realizzare, fino alla completa creazione di geometrie accurate e complesse.
I materiali prodotti attraverso la Stereolitografia si caratterizzano per un elevato livello di finitura e una definizione dei dettagli accurata, viene infatti utilizzata anche per la creazione di micro parti. Le stampe prodotte in SLA vengono inoltre utilizzate come modelli master per la realizzazione di stampi al silicone. I prototipi e le parti prodotte arrivano a soddisfare ampiamente le esigenze di test e verifica dei progettisti e degli ingegneri, dato che simulano le caratteristiche dei componenti che costituiscono i progetti in maniera performante, garantendo resistenza termica, rigidità, flessione, e consentendo di soddisfare le diverse esigenze richieste.


SLS - Select Laser Sintering
Le stampanti SLS dispongono di una tecnologia molto più raffinata rispetto alle stampanti 3D FDM in quanto non controllano il materiale di modellazione mediante un estrusore, bensì con un laser ad alto potenziale per fondere micro particelle di materiale poste in un letto granulare, le quali vengono rilasciate come un aereosol che fanno crescere il vostro prototipo mentre il materiale non fuso serve a sostegno della struttura. Questa tecnologia permette di utilizzare molti più tipi di materiale , ovvero tutti quelli che possono essere rilasciati come polvere e calore fuso, tra i quali plastica, metallo, ceramica, vetro, fino ad arrivare in tempi non lontani alla fibra di carbonio.
La stampa 3D SLS è 10 volte più precisa delle stampe FDM: quest'ultime hanno una precisione di 100μm mentre le stampanti con tecnologia SLS arrivano ai 16μm di precisione.

INVIACI IL TUO FILE STL PER UN PREVENTIVO

CONTATTI

info@solid3dprinting.it

Cel. 348 291 89 52

Tel. 02 486 77 333

DOVE SIAMO

Questo sito utilizza cookie, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.